POESIE

11 dicembre 2015

UN VUOTO DI QUALCHE ZERO

Avevo voglia di un panno caldo, una lingua infuocata sulla faccia a tirare fuori gli occhi fuori dentro la finestra. Sull’angolo del bagno, là dove entrava uno spiffero dalla Maiella […]
21 novembre 2015

IL MIO TAVOLINO

Il migliore tavolino del mondo ? Il tuo sedere, qui intorno.
6 novembre 2015

COME IN UN SAPONE

Pensi sempre che le voglie si assomiglino ? Manco per niente forse si sommano per i deboli di cuore catturano da sole e non puoi fare altro […]
25 ottobre 2015

OGNI VOLTA CHE VUOI

… e se arrivassi tu in un collo di bottiglia con l’olio del primo massaggio e un alito di gesso allora io sarei come dici tu […]
20 ottobre 2015

BASTANO TRE ORE PER CAMBIARE UMORE

Giannetto pesca alle Grance ristora la sua faccia si bronzo. L’inferno è iniziato di sabato.
20 ottobre 2015

IL CIELO SI COLORA DA SOLO

Accade vedere le rondini che volano finalmente. Stridono espongono la pancia bianca.
20 ottobre 2015

UN AMORE

UN AMORE Ho visto un amore volare via perdersi nell’aria fino al manicomio di se stesso. Tu avresti atteso gli anni con me, avresti perso a briscola […]
16 ottobre 2015

MENTRE MI USI

Che fai ? Dove stai in questo momento ? Dimmi solo che sei qua e ti posso guardare guardare. Quando ci vedremo voglio le tue labbra che si aprano […]
4 ottobre 2015

VOGLIA DI SOGNARTI

VOGLIA DI SOGNARTI E’ la notte che ha bisogno di acqua sulle porte e tanta nebbie alle finestre che si addensa nei capelli facendoti diventare la giostra del giorno dopo, […]
4 ottobre 2015

LA MACCHINA DEL TEMPO

Mi sembra impossibile stare fermo pensarti, con gli occhi a darci dentro sapere che tutto accada dietro queste enormi spalle tutto si compia in un baleno. Ma non […]
1 ottobre 2015

Il gioco sposta le molecole delle risate

Il sole illumina le guance due volte, per abbandonarle al mare, che illumina tutto.
1 ottobre 2015

COME TE

All’improvviso saremo travolti dalla volontà di tornare dietro sapendo che la strada avrà capovolto il suo trofeo iniziale. Tutti sono bravi a guardare il bordo e […]
1 ottobre 2015

Il bacio si addormenta sulle guance rosa

Solo la vita riempie il fiasco per intero tengo a mente il minuto diavolo. Il minuto fabbricato per essere riferimento in terra.
1 ottobre 2015

Il giorno lavoro durante la notte mi sento bugiardo

Cosa me ne frega a me di quello che mi gira intorno. Intorno a me ci sei tu.
1 ottobre 2015

IL SUGO INVADE OGNI RIGATONE DEL PIATTO

In paese, Camillo affida i suoi piedi all’entusiasmo. Il profumo di alcune parole rende la sera invendibile.
21 settembre 2015

PURE IO PURE TU

Che tutte queste luci abbiano radici finissime da portarti dentro un prato secondario della tua fronte sembra anche a te incredibile ? Radici che pienano il vagone carico d’insoddisfazione perdono […]
11 settembre 2015

CON GLI OCCHI

Io non posso vivere pensando al bene o al male o altri mazzi voglio vivere senza nessun ragionamento nessuno non so se mi capisci ? Voglio […]
9 settembre 2015

SULLA AUTOPISTA PRESENTI TUTTI I COLORI ESCLUSO IL BLU

Il fuoco di un cerino si distingue dalla sigaretta che accende.
8 settembre 2015

IL TEMPO TRASCORSO A GUARDARTI SERVE AL MIO CUORE

Cosa ho fatto in tutti questi anni ? Ho riempito le siringhe di linfa. Mi ricarico per un’altra vita.
7 settembre 2015

QUI DAVANTI LA CHIESA DELLA MADONNA ANNUNZIATA

Perchè improvvisamente dovrei tornare indietro ? Che significa tutto questo vuoto che si riempe da solo ? Da sette a ventidue è stato il mio cazzuto periodo. […]
10 maggio 2017

VOGLIA DI LABBRA

Amo le labbra che se ci pensi assomigliano ai calamai pieni del tuo fiato. Le parole, spesso ma molto spesso uso le tue. Lo sapevi ?
8 maggio 2017

LINFA PER LE RADICHE

Dimmi che mi vuoi bene e riempi entrambi i bicchiere di acqua. Mi disseto sai per essere sicuro che le parole abbeverino a sufficienza le mie […]
17 aprile 2017

UNA VOGLIA SOLA

Una voglia sola è abbastanza se lei è vera ? Siamo qua nel piacere di noi !    
14 aprile 2017

SOTTO PELLE

Quando diventa alto un piacere ? Quando un piacere assomiglia alla corteccia di un fulmine ? E’ immensa, da qui la strada che si apre sotto […]